A decorrere dal 1 Novembre 2016, Italian Exhibition Group S.p.A. è Titolare del trattamento dei dati personali precedentemente trattati da Rimini Fiera S.p.A. e da Fiera di Vicenza S.p.A. restando comunque invariate finalità e modalità del trattamento dei dati.

Per i necessari aggiornamenti rispetto all’”informativa” resa a suo tempo e la lettura dell’intero documento cliccare su ”informativa”.

NEWS IN FARMACIA - TELEMEDICINA

15.15 – 15.45

NEWS IN FARMACIA TELEMEDICINA IN FARMACIA: LA PIATTAFORMA DI FEDERFARMA
Sponsor: HEALTH TELEMATIC NETWORK

Si ringrazia
telemedicina

Razionale

Le malattie cardiovascolari hanno un’elevata prevalenza ed incidenza e sono generalmente associate con un alto rateo di mortalità e ospedalizzazione, inoltre in molti casi il tempo diventa un fattore cruciale e per molti soggetti è necessario un monitoraggio continuo per una corretta prevenzione primaria e secondaria.
L’Associazione Nazionale Italiana Federfarma e l’Health Telematic Network società leader in Italia nei servizi di telemedicina hanno progettato per 1.916 farmacie distribuite sul territorio del paese un network telematico in cui un team di cardiologi era disponibile H24 per il consulto telefonico. Tutte le farmacie aderenti al progetto sono state equipaggiate con i macchinari per poter effettuare le indagini (Elettrocardiogramma, holter pressorio e holter cardiaco)
Lo studio, durato un anno, permetteva a soggetti di utilizzare gli strumenti disponibili nelle farmacie per una serie di sintomi come palpitazioni, sincope, dolore toracico atipico, testare la risposta alla terapia antiipertensiva e individuare ipertensione o ipotensione. I cardiologi nell’arco di 12 mesi hanno analizzato oltre 28.000 esami (18.087 ECG, 5094 ABPM, 5101 ECG Holter).
Tra i soggetti sottoposti al monitoraggio Holter il 32,8% si è rilevata la presenza di aritmie come fibrillazione atriale, aritmie ventricolari e gravi blocchi atrio-ventricolari; 8,1% dei quali erano in pericolo di vita. In condizioni di anormalità i soggetti erano inoltrati alla valutazione di un medico di famiglia o ad un cardiologo per successive valutazioni mentre in caso di rischio imminente i pazienti sono stati inviati al più vicino pronto soccorso.
La possibilità di utilizzare strategie di prevenzione primaria e secondaria potrebbe non solo accelerare la diagnosi e il trattamento ma diminuire le cosiddette ‘morti evitabili’ con un impatto positivo sui costi sanitari ed attestando la farmacia come un punto salute efficace, distribuito sull’intero territorio.

Programma

La farmacia come presidio cardiologico: la Telemedicina FEDERFARMA per identificare condizioni a rischio vita

Relatori

Daniele D’angelo, Direttore Generale Promofarma

Fulvio Glisenti, AD Health Telematic Network

 

 

 

arena dell innovazione

regione

In collaborazione con:arsenal

Media Partner

24ore

edisef

federfarma logo

provider ecm

Logo Fenix