A decorrere dal 1 Novembre 2016, Italian Exhibition Group S.p.A. è Titolare del trattamento dei dati personali precedentemente trattati da Rimini Fiera S.p.A. e da Fiera di Vicenza S.p.A. restando comunque invariate finalità e modalità del trattamento dei dati.

Per i necessari aggiornamenti rispetto all’”informativa” resa a suo tempo e la lettura dell’intero documento cliccare su ”informativa”.

L'EVOLUZIONE DELLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE ALLA LUCE DELL'INATTIVATORE SPECIFICO PER DABIGATRAN

12.30 – 13.30
CORSO ECM
L'EVOLUZIONE DELLA TERAPIA ANTICOAGULANTE ORALE ALLA LUCE DELL'INATTIVATORE SPECIFICO PER DABIGATRAN
Sponsor dell'ECM: BOEHRINGER INGHELHEIM

Si ringrazia
boehringer

L’introduzione dei DOACs (direct oral anticoagulants) tra i farmaci antitrombotici rappresenta una preziosa opportunità per migliorare la profilassi tromboembolica di pazienti con Fibrillazione Atriale, Trombosi Venosa Profonda ed Embolia Polmonare.

Il favorevole profilo di sicurezza dei DOACs (direct oral anticoagulants), emerso dagli studi clinici randomizzati, ha trovato una consistente conferma in registri di monitoraggio internazionali e questo dato si mantiene anche in condizioni di emergenza/urgenza, pur in assenza di specifici agenti inattivanti.

La disponibilità di un efficace “reversal agent” è comunque auspicabile per la gestione di alcune condizioni cliniche in emergenza/urgenza, come l’indifferibile necessità di procedura o intervento chirurgico e l’emorragia non controllata/ pericolosa per la vita.

La recente approvazione da parte della autorità regolatorie internazionali di Idarucizumab, specifico “reversal agent” dell’inibitore diretto della trombina Dabigatran, rappresenta un’importante opportunità di gestione degli scenari di emergenza/urgenza, risponde a specifici bisogni ed inaugura un nuovo standard terapeutico per i pazienti che necessitano di un trattamento anticoagulante.

In questa prospettiva, le linee Guida EHRA 2015 propongono una revisione dell’algoritmo terapeutico per la gestione dei sanguinamenti nei pazienti in terapia con DOACs. Questo algoritmo, relativamente a dabigatran, ha già recepito l’utilizzo di idarucizumab al dosaggio di 5 g.

 

PROGRAMMA PRELIMINARE

 

12:25 Registrazione dei partecipanti  
12:30 Apertura dei lavori: razionale ed obiettivi del corso Alberto Tosetto
12:35 I DOACs cenni di farmacologia
12:50 L’introduzione dei DOACs nella profilassi tromboembolica di pazienti con Fibrillazione Atriale, Trombosi Venosa Profonda ed Embolia Polmonare.
13:05 Le linee Guida EHRA 2015 per la gestione dei sanguinamenti nei pazienti in terapia con DOACs
13:20 Opinioni a confronto ed approfondimenti proposti dai partecipanti (sui temi sopra trattati)
13:30 Verifica ECM e Chiusura lavori  

 

Relatore

Dr. Alberto Tosetto
Dirigente I Livelo UO di Ematologia
Responsabile Centro malattie Emorragiche e Trombotiche
ULSS 6 Vicenza

arena dell innovazione

regione

In collaborazione con:arsenal

Media Partner

24ore

edisef

federfarma logo

provider ecm

Logo Fenix